Modyf Daily

Un marmista può essere considerato un artigiano artistico

LA PIETRA ARENARIA

Nel centro della Catalogna si trova un paesino chiamato Vinaixa di appena 500 abitanti conosciuto in tutto il mondo. In questa regione la pietra arenaria dalle sfumature bianche e beige, da secoli viene estratta per essere lavorata e impiegata per interni ed esterni. Questa “materia prima” viene utilizzata anche dagli artigiani artistici dell’azienda PEVIARF. ll proprietario Ramon Solanes Fibla e i suoi colleghi sono specializzati nel restauro di colonne in pietra, come per esempio quelle del convento “Monastir de Santa de Vallbona”. Lavorano ogni superficie in modo individuale, in parte anche a mano, per far in modo che ogni opera sia unica nel suo genere.

RESTAURO DI COLONNE ANTICHE

Prima di iniziare con il lavoro artigianale questi marmisti altamente specializzati analizzano le condizioni e la struttura della pietra, che può risalire a secoli fa. Grazie all’esperienza decennale riescono a misura ogni opera con precisione millimetrica, per riuscire a creare in un secondo momento un passaggio invisibile con la pietra ancora conservata. I risultati raccolti durante l’analisi vengono integrati minuziosamente in schizzi e piani. Questi rappresentano la base per i prossimi passi, che vengono stabiliti in base al progetto e le sfide da affrontare.

In base alla composizione e la misura necessaria per il restauro, gli artigiani dividono la pietra massiccia in tantissime parti e forme diverse. La misurazione precisa e la suddivisione del materiale, rappresentano la base per qualsiasi passo successivo. Confrontando continuamente il lavoro svolto con i disegni e armati di martello e scalpello, vengono creati i dettagli e gli ornamenti sulla pietra. Dalla pietra grezza nasce un masterpiece, una vera opera d’arte.

PROTETTO DA GENERAZIONI

Ramon e i suoi colleghi sono provvisti di tutti gli attrezzi e le protezioni necessarie come scarpe antinfortunistiche e abbigliamento da lavoro. Scopri la gamma consigliata da Ramon. Durante il loro lavoro sono sempre protetti da polvere e rumore, per poter lavorare ancora per molti anni alla conservazione del monastero, dichiarato museo nazionale nel 1932. Con il suo lavoro e la sua dedizione anche Ramon contribuisce notevolmente alla conservazione del patrimonio culturale del suo paese.

articolo a cura di: Modyf-team
ti è piaciuto il nostro articolo? condividilo sui social:

potrebbero interessarti

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Subito per te un codice sconto per il tuo primo ordine

Newsletters